Accordi 2.0.1
un programma per la realizzazione di accordi
Indice

Accordi è un semplice programma destinato ad eseguire una sola operazione – la composizione, visualizzazione in notazione musicale tradizionale ed esecuzione esemplificativa di triadi maggiori, minori, eccedenti e diminuite.

Il funzionamento è quello tipico dei programmi per Windows. È stato concepito per essere chiaro, semplice e diretto, e per fare bene quel che deve fare, senza fronzoli.

Per usarlo basta scegliere una nota fondamentale con gli appositi radio button visibili nella finestra principale, accanto al pentagramma. Scelto il nome della fondamentale, le si attribuisca l’alterazione desiderata, quindi si passi a specificare il tipo di accordo che si vuole ottenere, non tralasciando di indicare se si desidera un rivolto e, se sì, quale. Nell’esempio, qui sopra è stato scelto un accordo di do minore (naturale, quindi non alterato) nel suo stato fondamentale (ovvero non rivoltato).

Se si preferisce, la stessa scelta puè essere espressa usando le voci dei menù Fondamentale, Tipo e Stato, oppure delle scorciatoie da tastiera. Le scorciatoie da tastiera sono visibili a fianco delle voci dei menù, e sono riassunte nella seguente tabella:

Menù Fondamentale   Menù Tipo
Do 1   Eccedente +
Re 2   Maggiore Maiuscolo + M
Mi 3   Minore M
Fa 4   Diminuito -
Sol 5   Menù Stato
La 6   Stato fondamentale F
Si 7   Primo rivolto R
Doppio diesis Maiuscolo + D   Secondo rivolto Maiuscolo + R
Diesis D   Menù Suono
Naturale N   Esegui accordo E
Bemolle B   Esegui arpeggio A
Doppio bemolle Maiuscolo + B    

Per ascoltare l’effetto dell’accordo selezionato si possono usare i pulsanti con gli altoparlanti, a destra in alto nella finestra, oppure il menù Suono. Come si vede dalla tabella sono previste scorciatoie anche per i comandi di esecuzione. Se i pulsanti non sono presenti, le voci di menù sono disattive e le scorciatoie da tastiera non hanno effetto significa che il computer non è in grado di fornire il sonoro nella forma richiesta dal programma. Gli accordi possono essere eseguiti in forma “compatta”, così come scritti, oppure sotto forma d’arpeggio per rendere più facile distinguere il suono delle singole note che li compongono.

Per interrompere l’esecuzione del programma si faccia click sul pulsante Esci, si usi il menù Archivio o si prema Q o Esc sulla tastiera.

NOTA: Il programma calcola gli accordi a partire dalla fondamentale indicata; è dunque possibile richiedere qualsiasi triade diminuita, minore, maggiore o eccedente. Per questo può capitare di imbattersi anche in accordi comunemente non praticati che il programma tenta comunque di realizzare con diligenza. Alcuni di quegli accordi richiedono alterazioni per le quali non esiste un segno, come tripli diesis o bemolle quadrupli. In questi casi, il programma visualizza un punto interrogativo al posto dell’alterazione.

Spero che il programma ti possa essere utile. Metterlo insieme, per me, è stato un divertimento e una sfida (anche perché non sono un programmatore).

 

Scarica “Accordi 2.0.1”
usa il tasto destro del mouse e
scegli “Salva oggetto con nome”

 
www.000webhost.com